Echi dostoevskiani. Riletture e riscritture e contaminazioni

Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

29-30 novembre 2021 - Convegno internazionale

Echi dostoevskiani. Riletture e riscritture e contaminazioni

29-30 novembre 2021

A duecento anni dalla nascita, Dostoevskij è figura emblematica non solo della letteratura e cultura russa. La sua biografia e le sue opere non smettono di affascinare filosofi, teologi, studiosi e critici letterari di varie latitudini; gli inquieti eroi dei suoi romanzi e lo stesso Dostoevskij si insinuano nell’immaginario di scrittori e artisti di epoche e paesi diversi. Nascono così originali riletture e riscritture delle sue opere, contaminazioni di generi ma anche migrazioni transmediali: dal teatro al cinema, dalla musica ai videogiochi, fino a sperimentazioni transizionali che vedono Dostoevskij diventare personaggio di carta, le sue trame e le sue creature letterarie farsi eco, traccia, ombra stagliata su inediti sentieri creativi.

 Il convegno “Echi dostoevskiani. Riletture e riscritture e contaminazioni”, organizzato da Bianca Sulpasso (Università di Roma “Tor Vergata”) e Laura Piccolo (Università “Roma Tre”), vuole essere un momento di riflessione e confronto su questi temi grazie alla partecipazione di studiosi italiani e stranieri.

Scarica l'invito

Scarica il programma