Premio Letterario Internazionale Eugenia Tantucci

Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

13 dicembre 2017 - Incontro

Premio Letterario Internazionale Eugenia Tantucci VI Edizione
Premio Letterario Internazionale Eugenia Tantucci VI Edizione

Premio Letterario Internazionale Eugenia Tantucci

2017-VI Edizione

Mercoledì 13 dicembre alle 9,30

La Biblioteca Nazionale Centrale di Roma ospiterà la cerimonia di premiazione del “Premio Letterario Internazionale Eugenia Tantucci  in collaborazione con l’Accademia Italiana di Poesia.

Eugenia Tantucci ha avuto due grandi passioni: la difesa dei beni naturali e culturali e l’amore per la diffusione della lettura e della poesia tra i giovani.

Nel 1975, chiamata dal Ministro Giovanni Spadolini, ha partecipato alla fondazione del Ministero dei Beni Culturali per il quale ha ideato la Settimana dei Beni Culturali, che continua tutt’ora con grande successo e che nel 2004 le è valsa la stella d’ argento del Presidente della Repubblica come benemerita della cultura, della scuola e dell’arte.

La giuria ha attribuito il “Premio letterario internazionale Eugenia Tantucci 2017” per la poesia a Elio Pecora per la forte sincerità della sua produzione letteraria rivelata nelle liriche, le favole, i testi teatrali e gli studi critici, espressa con sapienza, rara discrezione e dedizione autentica che lo collocano tra i più significativi poeti del nostro tempo. Ricordiamo il suo primo libro La chiave di vetro che apparve nel 1970 come un’opera decisamente insolita, seppure in linea con l’idea di antinaturalismo e di svecchiamento invocata dalle avanguardie.

Inoltre è stato attribuito il premio per la diffusione della cultura attraverso l’informazione a Paolo Conti per la sensibilità con cui ha promosso la tutela e la conoscenza dei Beni culturali del nostro paese, grazie alla lunga e preziosa attività di giornalista e scrittore e per l’ impegno profuso nelle campagne per il salvataggio del nostro patrimonio culturale e paesaggistico.

La giuria ha anche attribuito una Speciale Menzione d’Onore al poeta Daniele Mancini per il volume di poesie Oltre il labirinto. L’Abisso o le stelle? Quest’opera poetica vanta numerose pubblicazioni, connotate dalla ricerca del senso della nostra esistenza. Il volume, con un ritmo poetico serrato e incalzante, ripercorre gli interrogativi che i letterati e i filosofi si sono posti dalla notte dei tempi per trovare la ragione della nostra esistenza.

 

L’E.I.P Italia (1972-2017)

Sezione Italiana dell’ONG Internazionale Ecole Instrument de Paix si prefigge di favorire e promuovere l’insegnamento dei Diritti dell’Uomo e della pace mondiale per mezzo della scuola, organizzare e gestire corsi di formazione e di aggiornamento, seminari di studi per studenti docenti e dirigenti volti ad una corretta metodologia per l’insegnamento dei diritti umani. Ha una rete di 1098 scuole associate in Italia. Ha ricevuto il I Premio per i Diritti Umani UNESCO – Paris e il Prix Comenius pour la pédagogie de la paix.